Dammi 5 minuti e ti regalerò il consiglio che farà svoltare la tua attività

Ieri parlavo con un amico. Ha 40 anni circa ed è ha una piccola attività. Esattamente come te e come me.
Non è importante quale sia il suo settore, perché la crisi ha colpito tutti i settori in modo indiscriminato.
Ciò che ritengo sia importante è avvenuto nel corso della nostra conversazione.

Gli ho chiesto: come vanno le cose?

Lui ha risposto: come un anno fa. In tv parlano di ripresa, ma la gente continua ad avere pochi soldi da spendere. Non c’è lavoro per i giovani, si fa fatica a pagare il mutuo e c’è, soprattutto, una profonda incertezza per il futuro.
Quando ho iniziato potevano esserci i periodi di difficoltà, ma c’era la fiducia che le cose sarebbero tornare a girare. Oggi no. Oggi non si vede via di uscita. Le fabbriche chiudono e non riaprono. I negozi con le serrande abbassate e con su il cartello “affittasi” ormai superano quelli aperti.

[Continua…]

Attento: ti stanno rubando i clienti!

Ieri mi ha chiamato mio padre.

Lui è un artigiano da oltre 40 anni ed è prossimo alla pensione.

Ovviamente ha risentito della crisi in modo quasi devastante. Alla sua età è difficile cambiare totalmente modo di lavorare. Inoltre, non fosse stato per la riforma Fornero sarebbe già in pensione e non dovrebbe ancora barcamenarsi tra tasse, clienti che non pagano o che non ci sono affatto, fornitori che accorciano i tempi di pagamento e banche che non fanno credito.

Ma questa è la situazione che stiamo vivendo e dobbiamo accettarla. E reagire, possibilmente.

plumber2

Mio padre mi ha chiamato per dirmi che era stato contattato da una sedicente agenzia che si era detta interessata ad acquistare la sua lista clienti. Pagandola anche piuttosto bene.

Siccome il momento non è proprio dei più esaltanti la proposta dell’agenzia in qualche modo ha toccato la sensibilità economica di mio padre.

Come mai, mi ha chiesto, questi qui vogliono la mia lista clienti? Cosa se ne faranno?

[Continua…]

I 3 segreti per far decollare la tua piccola attività

Son tempi duri. La crisi mondiale, la crisi italiana, la crisi della politica. Parole che non sono soltanto slogan che si ascoltano al telegiornale lasciandoci indifferenti. E’ la tua realtà quotidiana. Quello che vivi ogni giorno.

Ogni giorno in cui ti svegli molto presto, come hai sempre fatto, sapendo che ti attende una dura giornata di lavoro.

Una giornata nella quale dovrai lottare per portare a casa il giusto compenso per il tuo lavoro. Sapendo bene che tasse, fornitori, banche e clienti che non pagano faranno di tutto per alleggerire buona parte di quanto sei riuscito a produrre.

Non sei solo in questa realtà ma la condividi con milioni di persone come te. Le stesse che al mattino sono nel furgoncino a fianco del tuo nella coda della tangenziale.

Le stesse persone che hanno contribuito ad arricchire questo paese, che poi però ha fatto di tutto per piombare nell’incubo che sta vivendo.

Cosa penseresti se ti dicessi che potresti, nel giro di pochi giorni, cambiare la tua vita? D’accordo, forse ho esagerato. Forse la vita si cambia solo con il biglietto vincente della lotteria.

Riformulo allora la domanda.

[Continua…]