Come guadagnare soldi su internet in modo sicuro

Ogni volta che si parla di guadagno online, gli articoli trovati non fanno altro che indicarci metodi immaginari, servizi illusori, corsi virtuali o programmi di registrazione senza un fine reale che ci possa permettere davvero di portare a fine mese a casa qualche leggero profitto. Oggi, insieme alla collaborazione di www.salvadanaio.info, ho deciso di scrivere questa guida, così da offrire alla gente la possibilità di capire realmente come guadagnare soldi su internet in modo sicuro, serio e soprattutto affidabile! [Continua…]

Come trasferire i soldi all’estero legalmente

La domanda che molti italiani si pongono è, se sia legale o meno, trasferire i soldi all’estero. Nell’immaginario comune infatti, chi porta i soldi in un paese straniero, viene annoverato come un ricco evasore fiscale che sicuramente ha la necessità di nascondere i propri traffici illeciti. Questo è quello che pensa la maggior parte degli italiani che si riempie la bocca di stupidaggini sentite dire nei comizi elettorali e durante le feste di partito, ma la realtà è molto diversa, perchè esistono migliaia di persone che, nel corso della loro vita, sono riuscite a costruirsi lecitamente un discreto patrimonio e, per poca fiducia nello stato italiano, preferirebbero trasferire in una banca estera parte dei propri risparmi. [Continua…]

Come creare il sito web di una piccola azienda

ebsite-builderSe hai aperto questo articolo significa che, anche tu come tanti tuoi “colleghi” imprenditori, hai la voglia o la necessità di creare un tuo sito web aziendale ma, per prima cosa, non hai le competenze necessarie per farlo e, in secondo luogo, hai già sbattuto contro il “muro” delle agenzie web che ti hanno fatto richieste a dir poco assurde per la creazione e il mantenimento annuale dello stesso.

Devi sapere che oggigiorno chiunque può crearsi da solo un sito Web personale o aziendale, anche senza aver le competenze tecniche per farlo.

So già a cosa stai pensando…

Ma io non ne sono capace?

Sono in grado a malapena di andare su Facebook e scrivere un preventivo con Word

Non è il mio lavoro…! Non sono mica un programmatore o un webmaster

Tutte osservazioni corrette, ma il problema è facilmente risolvibile grazie alla piattaforma WordPress che permette, tramite un’interfaccia semplice ed intuitiva, di creare siti web e blog senza avere nessuna competenza informatica, con le sole capacità che qualunque individuo in grado di accendere un computer e navigare in internet ha. [Continua…]

Come creare un blog aziendale gratis senza affidarsi alle agenzie

Siamo alle solite: hai una piccola attività, un negozio, un business magari aperto da poco tempo e hai finalmente deciso di farti fare il sito perchè hai compreso che essere presenti su internet è ormai fondamentale, perchè la gente passa su internet buona parte del proprio tempo libero, proprio come fai te che in questo momento stai leggendo questo post.

Pensa al tuo tempo libero:

  •  quante volte mentre non hai nulla da fare prendi in mano il tuo smartphone e controlli la posta e i social network?
  •  quante volte la sera ti piazzi al computer per stare su Facebook, o fare ricerche relative alla tua attività o alle tue passioni?
  • quanto tempo passi su internet tra pc e smartphone?

Ormai internet è diventato fondamentale, e non avere un sito web, se hai una piccola attività, è un po’ come fare la fine del cappone, ovvero essere letteralmente castrati e precludersi la miglior possibilità di avere visibilità ed acquisire clienti. [Continua…]

Come creare un sito internet aziendale gratis

Se hai una piccola attività, ormai è chiaro che non puoi non avere un sito web, qualsiasi possa essere il tuo business ormai è fondamentale essere presenti in rete, perchè le persone passano su internet buona parte del loro tempo e se devono cercare qualcosa, per prima cosa vanno sul motore di ricerca e provano a cercare “idraulico a torino“, “mobilificio a isernia“, “ristorante a trapani” oppure cliccano sulle inserzioni pubblicitarie presenti ormai copiose su Facebook.

E aggiungo una cosa ancora, che proprio Facebook ha già superato i volumi di traffico di Google, e questo rende ancora più importante essere presenti proprio laddove la gente è attiva, ovvero più su Facebook che su Google…

Ma torniamo al tuo sito: suppongo, anzi sono sicuro che se stai leggendo questo post, probabilmente hai già il sito web per la tua attività che probabilmente non ti porta nessun cliente, o sei fortemente intenzionato a “farti fare il sito” perchè ne hai compreso la funzione di magnete per i nuovi clienti e la sua ormai imprescindibile importanza. [Continua…]

Bonus Investimenti 2016: credito imposta acquisto beni strumentali

Le previsioni relative alla nuova legge di stabilità 2016 hanno stabilito che il “bonus investimenti” già presente nella finanziaria del 2015, verrà confermato con modalità però completamente diverse rispetto all’anno passato.

Per gli investimenti effettuati fino al 30 giugno 2015 da tutte le imprese italiane, a prescindere dalla loro natura giuridica e dimensione, in impianti, macchinari ed apparecchiature compresi nel codice 28 della classificazione Ateco 2007, era previsto credito di imposta nella misura del 15% delle spese sostenute in eccedenza rispetto alla media degli investimenti in beni strumentali, realizzati nei cinque periodi di imposta precedenti, con facoltà di escludere dal calcolo della media il periodo in cui l’investimento è stato maggiore. [Continua…]

Come pagare meno tasse in 9 mosse se hai una piccola attività

Image3Il mese di giugno che per molti dipendenti pubblici, come insegnanti, professori e molte categorie di lavoratori dipendenti, rappresenta la fine della stagione lavorativa e l’inizio del periodo vacanziero, per la maggior parte dei piccoli imprenditori, artigiani e commercianti significa l’inizio del tormento fiscale, ovvero quel mese in cui “l’amato” commercialista calcola l’ammontare delle tasse da versare allo stato.

Un incubo per i più che tra acconti, saldi e contributi previdenziali si ritrovano a dover sborsare parecchie migliaia di euro per far felice lo stato che puntualmente tra giugno e novembre passa sorridente all’incasso della sua quota. [Continua…]

5 trucchi “illegali” per evadere le tasse se hai una piccola attività

La crescente pressione fiscale degli ultimi anni e la concomitanza con la crisi che si protrae ormai da tempo e sembra irreversibile, hanno fatto impennare i casi di evasione ed elusione fiscale in Italia. Si sa, gli italiani sono un popolo di persone fantasiose, degli artisti, e per non smentirsi anche nel campo della fiscalità hanno studiato gli stratagemmi più ingegnosi, una vera e propria “finanza creativa” per evitare in qualche modo di finire nella morsa del fisco e quindi restare letteralmente in mutande.

Ogni giorno l’esercito dei furbetti persiste nella ricerca dei sistemi leciti e non, per eludere il fisco e proteggersi da imposte troppo elevate, non a caso l’Italia detiene 3 tristi primati:

  • il più alto debito pubblico (più di 2000 miliardi di euro)
  • la pressione fiscale in costante crescita (53% del PIL)
  • il tasso più alto di evasione fiscale (20% del PIL)

Tre cause concatenate tra loro che tendono a far aumentare ancor di più la gravità di questi dati perchè, l’alto debito pubblico porta all’aumento della pressione fiscale e al conseguente tentativo da parte dei contribuenti di “proteggersi” evadendo proprio il fisco. [Continua…]

Come pubblicizzare una piccola azienda senza buttar via soldi

deserto12

La risposta sembra scontata: “Mai! A che mi serve fare pubblicità nel deserto?“.

Eppure proprio mentre stai leggendo questo articolo ci sono centinaia di piccoli imprenditori come te, in Italia e forse nel mondo, che stanno comprando spazi pubblicitari come questo!

Migliaia di persone che vengono convinte INCONSAPEVOLMENTE a fare PUBBLICITA’ NEL DESERTO e forse proprio tu, che in questo momento stai pensando a chi potrebbe essere lo stolto che farebbe una cosa cosi stupida, potresti essere caduto inconsapevolmente in questa trappola!

Cosa significa far pubblicità nel deserto?

Significa reclamizzare il tuo prodotto o servizio a persone che non sono, e non saranno mai tuoi potenziali clienti. Un po’ come provare a vendere un paio di guanti ad un uomo a cui hanno amputato le le mani… [Continua…]

I 5 errori che hanno distrutto un’attività… (e come evitarli)

Luigi e Paola, sposati da 10 anni, erano due lavoratori dipendenti: lei commessa in un supermercato con la passione per la cucina, lui impiegato. Rappresentavano la classica famiglia del “Mulino Bianco”, tre figli piccoli, l’abitazione di proprietà, la casetta al mare e la voglia di migliorare costantemente la propria situazione, cercando il business che avrebbe potuto cambiare la loro vita.

Un giorno ebbero l’illuminazione:

  • aprire un’attività in proprio;
  • smettere di essere dipendenti di qualcun’altro, gestendo al meglio il loro tempo;
  • guadagnare più soldi.

Un sogno, che poteva finalmente realizzarsi grazie al TFR del papà appena giunto alla pensione. Passarono mesi a decidere quale attività aprire, non analizzando il mercato, ma solamente provando a trasformare una passione di lei (la cucina) in un lavoro. Decisero di buttarsi aprendo una pasticceria, solo perchè lei era un ottima cuoca.

[Continua…]